La terapia cognitivo-comportamentale per superare lo stress

Cosa provoca lo stress e come prevenirlo

Autore: Dott. Marco Stefanelli - Psicologo, Psicoterapeuta

Risorse esterne

Lo stress è la risposta psicofisica ad una quantità di compiti cognitivi, emotivi o sociali, che l’individuo percepisce come eccessivi.
In base alla durata dell’evento stressante e alla natura, possiamo distinguere diverse tipologie: se limitato ad uno stretto periodo di tempo si parla di stress acuto, altrimenti, se di lunga durata, lo stress sarà cronico; possono inoltre esistere degli stressor benefici, eustress, che forniscono vitalità all’organismo e possono contribuire a migliorare l’apprendimento, la memoria e la concentrazione, e stressor nocivi, distress, che possono provocare un abbassamento delle difese immunitarie.

Lo stress può essere provocato da:

  • eventi di vita sia positivi che negativi (ad es: matrimonio, nascita di un figlio, lutti, divorzio, pensionamento);
  • cause fisiche (es: temperature troppo elevate o estremamente basse, abuso di fumo e di alcol, malattie organiche,etc);
  • fattori ambientali (es:la mancanza di un’abitazione, ambienti troppo rumorosi,etc);
  • cataclismi (es: terremoti).

E’ da evidenziare che gli individui non subiscono passivamente gli eventi stressanti, ma ciò che influisce di più sulle loro reazioni è il modo di percepire cognitivamente ed emotivamente l’evento stressante insieme alla valutazione delle risorse e delle abilità possedute per far fronte allo stress.

Un livello elevato di stress può essere ridotto facendo ricorso a tecniche di rilassamento e alla psicoterapia cognitivo-comportamentale.
Le tecniche di rilassamento mirano a ridurre la tensione e controllare le risposte fisiologiche legate allo stress; le  più efficaci risultano: il rilassamento di Jacobson, il Training Autogeno, il Biofeedback, la Mindfulness.

La psicoterapia cognitivo-comportamentale attraverso l’esplorazione del dialogo interno (“ciò che la persona si dice”) aiuta l’individuo a modificare l’iperattivazione fisiologica (arousal), evidenziando il ruolo che pensieri ed immagini hanno nel modulare la reazione emotiva e somatica, e promuovendo lo sviluppo delle capacità necessarie a far fronte alla situazione stressante.

Donald Meichenbaum ha sviluppato un metodo per prevenire e gestire lo stress, denominato Stress Inoculation Training; si tratta di una terapia cognitivo-comportamentale finalizzata allo sviluppo di “anticorpi psicologici” contro lo stress, attraverso la modificazione delle strutture cognitive disfunzionali e l’apprendimento di una gamma di abilità di autoregolazione e di fronteggiamento (abilità di coping).

BIBLIOGRAFIA

  • Meichenbaum D. – “Al termine dello stress” – Erickson, 1997.
  • Farnè M. – “Lo stress” –  Il Mulino, 1999.

Foto di Dott. Marco Stefanelli

L'articolo La terapia cognitivo-comportamentale per superare lo stress è stato scritto da Dott. Marco Stefanelli: Psicologo, Psicoterapeuta

Zone di ricevimento: Roma (RM)

Chiedi un consulto privato a Dott. Marco Stefanelli

Nome:
Email:
Tel.:
Richiesta: